skip to Main Content

17 Rimedi per Superare l’Ansia da Prestazione Sessuale

 

L’ansia da prestazione sessuale è estremamente comune, specialmente tra gli uomini.

C’è molta pressione sociale, che spinge verso il confronto e a volte l’umiliazione.

La convivenza con queste “forze” può incidere negativamente nella sfera sessuale ma anche ad un livello di autostima.

L’ansia da prestazione sessuale maschile e femminile diventa quindi un grosso problema in ambienti più superficiali ma l’obiettivo di questo articolo è proprio di cercare possibili soluzioni o rimedi.

Il primo passo è capirne le cause.

 

Cause dell’ansia da prestazione sessuale

ansia da prestazione sessuale

Spesso le cause dell’ansia da prestazione sessuale provengono da esperienze passate e dall’evolversi di fattori correlati.

Ma una delle cause più comuni è semplicemente il soffrire d’ansia a prescindere dall’ansia da prestazione.

Le principali cause dall’ansia da prestazione sessuale possono essere:

  • Pressione sociale. La pressione sociale è una delle cause più comuni dell’ansia da prestazione sessuale. Gli uomini possono temere che la loro capacità di soddisfare una donna influenzi il modo in cui sono visti dalle persone. Mentre le donne possono temere che gli uomini le giudicheranno per il loro corpo e le loro capacità. A volte può avvenire anche l’inverso. Inoltre esiste sempre un aspetto di inclusione, che può nascere ad esempio, quando i tuoi amici hanno un partner o hanno perso la verginità.

Questo tipo di pressione è aggravata dal momento attuale in cui viviamo dove c’è spesso una sovraesposizione sociale.

  • Inesperienza. L’inesperienza può causare piccole disfunzioni sessuali che possono portare all’ansia da prestazione (ad esempio il primo rapporto sessuale).

L’eiaculazione precoce, ad esempio, è abbastanza comune in coloro che hanno poca o nessuna esperienza sessuale, eppure quando si verifica può causare una notevole quantità di vergogna, che finisce per alimentare e sviluppare maggior ansia da prestazione e purtroppo ulteriori problemi sessuali.

  • Esperienze passate traumatiche. L’esperienza sessuale è estremamente soggetta a giudizio, aspettative, associazioni. Così coloro che hanno vissuto negativamente delle esperienze passate in camera da letto possono essere più predisposti a provare ansia in situazioni sessuali future.

Spesso le persone sono molto sensibili rispetto alle loro capacità sessuali e tutto ciò che può disturbare la sensibilità può portare ad ansia.

 

I problemi di prestazioni sessuali possono essere anche un effetto collaterale di farmaci contro l’ansia. Quindi si può creare il solito circolo vizioso, classico del processo dell’ansia, che una volta innescato e alimentato nel tempo diventa sempre più forte e radicato dentro di noi.

Inoltre all’interno di questo processo si possono innescare problemi collaterali come l’abbassamento dell’autostima.

Ma quali possono essere delle soluzioni comuni sia per l’uomo che per la donna?

 

Come superare l’ansia da prestazione sessuale

ansia da prestazione rimedi

Anche se sarebbe bello avere qualche soluzione rapida per superare l’ansia da prestazione sessuale, come tutte le forme d’ansia, è un processo a medio lungo termine.
Tutti possono superare questi problemi, ma ci vuole lavoro, dedizione e decisioni intelligenti.

Ecco alcuni possibili rimedi per combattere l’ansia da prestazione sessuale.

  • Parla con il tuo partner. Una delle cose peggiori che puoi fare quando hai questo tipo di ansia da prestazione è cercare di combatterla senza dirlo al tuo partner.

Questo farà si che l’ansia da prestazione sessuale peggiori ulteriormente dando troppa attenzione all’atto pratico. L’ideale è parlare e comunicare al proprio partner il tuo disagio e la sensazioni che provi. E’ probabile che il tuo partner capirà cercando di avere maggiore sensibilità a riguardo.

  • Fai l’amore. Idealmente, quando c’è il sentimento verso un’altra persona (come quando si è innamorati), a prescindere dall’esclusivo desiderio sessuale, puoi coltivare un intimità a lungo termine.

L’esperienza, soprattutto se con la stessa persona, è una cura per l’ansia sessuale. Questo perché l’esperienza crea nella tua mente, indipendentemente dalle tue capacità, un senso di fiducia nel fatto di miglior dimestichezza e anche per la presenza duratura del partner. Ciò riduce la paura che le tue prestazioni sessuali possano danneggiare la tua vita sessuale.

  • Aumenta i preliminari. E’ possibile ridurre l’ansia da prestazione sessuale aumentando i preliminari, cercando tu stesso di farti avanti in piccoli preliminari sessuali che possono diminuire una sensazione di disagio.

Tutto ciò che avviene progressivamente vedendo dei piccoli risultati positivi, aiuterà a colmare piano piano quel gap che c’è tra l’inizio dello stato d’ansia fino al rapporto. Inoltre se l’atto sessuale non sarà stato il massimo, il tuo partner potrebbe essere comunque soddisfatto grazie ai preliminari.

  • Fai Esercizio fisico. La fiducia nel proprio corpo e nella propria energia è una parte importante per superare l’ansia sessuale. Meno stai pensando a te stesso e al tuo aspetto, più facile sarà impegnarsi in un rapporto sessuale senza stress.
  • Utilizza delle tecniche. Nell’atto pratico, in questo caso per gli uomini, ci possono essere delle strategie, come ad esempio la “tecnica dello stop and go” che possono migliorare la capacità di fare l’amore con fiducia. Tu e il tuo partner potete discutere di strategie ed essere aperti per migliorare i momenti di intimità il più possibile.
  • Diminuisci le aspettative. Spesso le aspettative possono essere molto alte, ma soprattutto per le prime volte, è possibile che non vada come sperato. Questo non aiuta, nonostante possa andare meglio o peggio di quello che ti aspetti, sarebbe utile non pensare troppo a “come sarà”.
  • Sano egoismo. Essere egoisti in queste situazioni potrebbe essere una scelta da valutare, perché nel tuo momento di difficoltà, è giusto pensare a te stesso. Probabilmente è l’ultima scelta da fare, ma può essere una strada percorribile se non diventa una consuetudine. Valuta, se evitare di pensare alla tua prestazione per soddisfare il partner, ti porta dei benefici psicologici per poi magari affrontare in un secondo momento il problema.

 

Questi rimedi raggruppano un atteggiamento che per chi soffre d’ansia è fondamentale: rimanere nel presente. L’anticipazione ti deve tornare utile solo per migliorare, in ciò che è potenzialmente sotto il tuo controllo, altrimenti si continua ad alimentare l’ansia.

Successivamente invece sarebbe opportuno minimizzare il giudizio dell’esperienza e considerarla come un fattore singolo che non ha a che vedere con la valutazione che hai di te stesso.

 

Afrodisiaci naturali per uomini e donne

Esistono in natura degli energizzanti come il Tribulus Terrestris o la Maca Andina che potrebbero aiutarti a ridurre lo stress ed aumentare la libido.

Possono esserti d’aiuto contro l’ansia in certi momenti, dove magari arrivi con troppi timori prima del rapporto.

Provane qualcuno!

 

Tribulus terrestris capsule  Aiuta l’erezione e in caso di disfunzione erettile  Testosterone  Energizzante e afrodisiaco uomo/afrodisiaco donna  Favorisce la libido femminile  Yohimbe
Offerta Maca nera andina con Omega 3, L-Arginina Alfa-chetoglutarato, Vitamine e Zinco. Solo Maca con Omega 3 nel mercato. NOVONATUR. (60)
Apothecary 1982 - Maca + L-Arginina + Zinco e Vitamine B/C - 120 compresse - Ricostituente e afrodisiaco - 100% Made in Italy - Registrato al Ministero della Salute Italiano

 

Ora entriamo più nello specifico, analizzando cause, sintomi e rimedi per i maschi e per le femmine.

 

Ansia da prestazione maschile

ansia da prestazione maschile

L’ansia da prestazione maschile è quella più conosciuta, soprattutto per il ruolo che ha sempre avuto il sesso maschile. La centralità dell’uomo e delle sue capacità, l’ego e le sue forme di vanità possono rendere la pressione sulla prestazione molto più alta, soprattutto in un mondo dove, come già spiegato prima, la comparazione è molto presente.

Cause e sintomi dell’ansia da prestazione maschile

Quali possono essere i rimedi?

Ansia da prestazione maschile: rimedi

Considera sempre i rimedi già elencati per l’ansia da prestazione. In aggiunta:

  • Utilizza la creatività. Non focalizzarti esclusivamente sull’atto sessuale o sull’erezione, cerca di impegnarti sull’intimità e su tutto ciò che può essere complementare come il sesso orale.
  • Non avere fretta. L’essere pronti non è una cosa da sottovalutare, il primo organo sessuale è il cervello, se la tua mente si sente a suo agio sarà molto più facile avere un rapporto sessuale soddisfacente.
  • Consulta un sessuologo. Consultare un professionista è sempre un passo da fare per capire al meglio le possibili soluzioni per affrontare l’ansia da prestazione sessuale.
  • Utilizza dei farmaci. Se hai problemi di disfunzione erettile, sempre sotto gestione del medico, puoi provare l’utilizzo di farmaci come Cialis, Viagra, ecc.
  • Mantieniti in buone condizioni. Spesso giornate stressanti ma anche l’utilizzo di droghe o alcol influiscono negativamente sulla prestazione sessuale. Quindi uno stile di vita sano assieme all’esercizio fisico sono parte integrante di una cura per l’ansia da prestazione sessuale maschile.

LA DISFUNZIONE ERETTILE

Il problema di erezione  e l’impotenza risulta una conseguenza ma anche una causa dell’ansia. Infatti può essere causata da diversi fattori, ma una volta presente può creare ansia anche se i fattori iniziali sono stati attenuati.

In questo caso si crea un circolo vizioso dove l’ansia viene alimentata dall’ansia.

In passato si credeva che la disfunzione erettile derivava da profondi problemi psicologici. Negli anni invece si è dimostrato che ci possono essere diverse cause, molto più comuni, come la disinformazione sessuale, problemi relazionali, depressione, stress, farmaci, mancanza di uno stile di vita sano, ecc.

I rimedi per superare il problema di erezione possono essere:

  • Fai attività fisica regolare
  • Migliora il tuo sonno
  • Mangia sano (frutta, verdura, frutta secca)
  • Evita fumo, droghe, alcol e troppa caffeina
  • Affronta le situazioni stressanti quotidiane
  • Chiedi aiuto al tuo medico
  • Fai uso di integratori come ginseng, tribulus, maca, ginkgo biloba, arginina, niacina e zinco
  • Utilizza oli essenziali come sandalo, rosa e ylang ylang

Infine approfitta dell’erezione mattutina quando hai i livelli di testosterone più alti.

In casi più gravi puoi consultare un andrologo.

Ansia da prestazione femminile

ansia da prestazione femminile

Spesso non viene considerata, ma l’ansia femminile da prestazione è più comune di quanto si possa pensare. La psiche femminile, diversamente da quella maschile, trova in altri fattori le proprie preoccupazioni.

Cause e sintomi dell’ansia da prestazione femminile

Passiamo ora ai rimedi.

Ansia da prestazione femminile: rimedi

Per quanto riguarda l’ansia da prestazione femminile è importante capirne le cause. Spesso i rimedi non sono altro che la diminuzione o la comprensione delle cause. Di solito iniziare ad affrontarle è il primo passo. La comunicazione è il secondo.

Come per l’ansia da prestazione maschile i rimedi elencati sopra valgono sia per l’uomo che per la donna.

Ma quali possono essere dei rimedi per l’ansia da prestazione femminile?

  • Terapia. Parlare con un psicoterapeuta delle tue preoccupazioni è un passo importante da fare perchè ti dà la possibilità di condividere, oltre che con il partner, anche con qualcuno che ti può capire e spiegare in che modo può essere utile comportarsi.
  • Modifica dell’ambiente. A volte bastano pochi accorgimenti per diminuire la tensione e l’ansia, può essere della musica, delle luci più soffuse o semplicemente guardare un film assieme al tuo partner.
  • Cambia il tuo modo di pensare. Non mettere al centro l’orgasmo, altrimenti si entra nel mondo delle aspettative, vivi il momento per quello che è, accetta che potresti non provarlo sempre, trova il piacere nell’intimità fisica con il tuo partner.
  • Abbassa lo stress. Cerca di ridurre le situazioni stressanti, prima di un rapporto sessuale. E’ chiaro che non è tutto in nostro possesso ed eventi esterni, che possono farci passare una giornata più pesante, sono dietro l’angolo. Cerca di prenderti qualche minuto in più durante la giornata, non fare tutto di corsa, per quello che è in tuo potere.
  • Rilassati. Esistono tanti modi di rilassarsi, si può fare un bagno caldo o una breve corsa, fino anche all’assunzione di alcol (senza esagerare) che in questo caso potrebbe funzionare come palliativo e non come terapia risolutiva.

 

Considerazioni finali

Considera che esiste una storia dietro alla tua ansia, può essere complessa e molto soggettiva. Anche solo il coinvolgimento emotivo e psicologico di un rapporto occasionale è completamente diverso da una presente relazione sentimentale.

Anche i tipi di partner che hai avuto possono influire, il modo in cui hai elaborato le delusioni e l’ambiente sociale in cui vivi dove aspettative e comparazioni possono incidere fortemente.

Cerca di capire quali possono essere le soluzioni per l’ansia da prestazione sessuale anche analizzando in che modo (se ti è capitato) ti sei sentito più a tuo agio e meno ansioso. Cerca di capire perché a volte senti più ansia e a volte meno, replicando a livello di comportamenti, un po’ come fosse una routine, le situazioni positive.

Infine considera sempre la condivisione, se possibile. Parla con il tuo partner e cerca affrontare in maniera delicata la questione, senza aggiungere pressioni che non sono d’aiuto. L’ego in questo caso dovrebbe essere messo da parte.

Inserisci il tuo indirizzo email qui sotto per rimanere aggiornato su tutte le cure per l'ansia!

Inserisci il tuo indirizzo email qui sotto per rimanere aggiornato su tutte le cure per l'ansia!

Pin It on Pinterest

Share This
Back To Top